L'IMPORTANTE È CHE SIAMO AMICI - NO ALLA CENSURA

Nella biblioteca Comunale di Spinea è stato spostato nella sezione adulti un libro per bambini che educa alla diversità. No alla censura!

A novembre 2019 la maggioranza in consiglio comunale di Spinea (VE) ha approvato lo spostamento del volume "L'Importante è che siamo amici" di J. Walton e D. MacPherson dalla sezione bambini a quella per adulti della biblioteca comunale.

Il testo, rivolto a bambini dai 5 anni in su, racconta di un orso con un segreto che ha paura di rivelare al suo migliore amico: vorrebbe diventare l’orsetta Tilly, con la stessa capacità di amare, giocare e divertirsi, rimanendo fedele a se stessa.

Il racconto è stato accusato ingiustamente dalla maggioranza di non essere una lettura appropriata per bambini, in nome della fantomatica "ideologia gender".

Sensibilizzare i bambini alla diversità e contrastare il bullismo, crescendo teenager e adulti più consapevoli, è di vitale importanza per rendere la società più inclusiva in Italia, prima nazione dell'Unione Europea per omicidi di persone trans.

Chiediamo che il libro sia riportato alla sezione della biblioteca a cui appartiene, quella per bambini!

0persone hanno firmato
Obiettivo: 1.000

A: Comune di Spinea:

Ai membri di maggioranza del Comune di Spinea, 

A novembre 2019 è stato approvato lo spostamento del volume "L'Importante è che siamo amici" di J. Walton e D. MacPherson dalla sezione bambini a quella per adulti della Biblioteca Comunale.

L'Italia è il primo paese dell'UE per omicidi di persone trans: è essenziale che le nuove generazioni siano educate alla diversità per contrastare il bullismo e tutelare i bambini e le bambine trans. 

Chiediamo che il testo sia riportato nella sezione della biblioteca a cui appartiene. 


0persone hanno firmato
Obiettivo: 1.000