Liberi di Essere

Sostieni Cittadini del Mondo affinché leggere fiabe LGBTQ+ non sia più considerato un abominio!

L’evento “Fiabe e racconti di inclusione e amicizia per bambin* e ragazz*”, ideato e organizzato dalla Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo, ha scatenato polemiche e attacchi di esponenti del quadro politico italiano, dei media e dell’opinione pubblica. L’iniziativa rivolta alle scuole, annullata a causa dell’emergenza COVID-19, prevedeva la lettura di testi su tematiche LGBTQ+ per sostenere la libera espressione, l’autodeterminazione e l’inclusione.

Un evento, aperto a tutti, si terrà presso la Biblioteca, in viale Opita Oppio 41, appena passata l'emergenza COVID-19: bambin*, ragazz* e adult* potranno ascoltare insieme le fiabe lette da due Drag Queen in una giornata all’insegna dell’allegria e della leggerezza.

L’incontro inaugurerà un percorso di sensibilizzazione sulle tematiche LGBTQ+ che l’Associazione è intenzionata a portare avanti nei prossimi mesi.

Firma e condividi per far sì che leggere fiabe non sia considerato un abominio e che la nostra iniziativa non venga manipolata e strumentalizzata oltremodo.

0persone hanno firmato
Obiettivo: 500

A: Cittadini del Mondo e VII Municipio Roma:

Leggere fiabe LGBTQ+ non è un abominio. Con la nostra firma, sosteniamo questa bella iniziativa che permetterà di leggere tante fiabe straordinarie!


0persone hanno firmato
Obiettivo: 500